biancardi alessandraALESSANDRA BIANCARDI

Sono una psicologa dello sviluppo  (iscrizione all’Ordine degli Psicologi della Regione Emilia Romagna n. 4085 sez. A) con un perfezionamento in counseling sistemico costruzionista (consulenza e supporto alle famiglie) specializzata nel campo delle difficoltà di apprendimento e delle strategie e tecnologie per la didattica e lo studio autonomo.

 

Mi occupo di formazione sia di tipo seminariale che laboratoriale rivolta a genitori, studenti, docenti e operatori su i seguenti argomenti:

  • didattica inclusiva
  • strumenti compensativi  e tecnologie per lo studio autonomo ed efficace
  • normativa riguardante i DSA (Disturbi Specifici di Apprendimento) e BES (Bisogni Educativi Speciali)
  • Diagnosi e Piano Didattico Personalizzato.

Io e la collega Biancamaria Acito   siamo le referenti dei Laboratori Metodiamoci presso gli IC A. Toscanini e IC Sanvitale Frà Salimbene di Parma e dei Laboratori estivi   presso la sede dell’Associazione Quisipuò.

Sempre insieme a Biancamaria e alle colleghe Martina Provenzi e Anna Beccari sono docente al Corso Tutor 2.0 che ha lo scopo di formare personale qualificato ad operare con studenti con difficoltà di apprendimento e bisogni educativi speciali.

Essendo da sempre interessata alle famiglie in tutte le sue manifestazioni e alle dinamiche familiari, ho conseguito anche una specializzazione in counseling sistemico e in mediazione familiare.

Mi occupo anche di consulenze rivolte a genitori e coppie che stanno affrontando un periodo critico o conflittuale tra loro o con i propri figli.

Ho frequentato un master per diventare  mediatrice familiare e una specializzazione come conduttrice di gruppi di ascolto  per figli di genitori separati o in fase di separazione.famiglie omogenitoriali

COS’È IL COUNSELING

Il counseling, attraverso la relazione fra counselor e utente, mira a facilitare processi di cambiamento, a rinforzare percorsi evolutivi e a migliorare la qualità della vita, valorizzando sia le risorse sia le relazioni con l’ambiente circostante; la persona è rinforzata a prendere decisioni autonome e a scegliere le vie per lei più adeguate e soddisfacenti per mettere in atto un processo di cambiamento.

Una richiesta di counseling si verifica quando si è venuta a creare una situazione di difficoltà che non ci si sente in grado di risolvere da soli.

Il percorso di counseling ruota intorno all’analisi delle dinamiche relazionali che hanno creato i conflitti e/o i disagi, con l’obiettivo di capire in quali ambiti devono crearsi i cambiamenti.

Spesso l’intervento di counseling avviene in situazioni evolutive che non comportano aspetti particolarmente problematici, ma che richiedono sostegno e accompagnamento, in quanto il disagio può essere collegato a una fase di transizione della vita.

L’intervento può essere finalizzato alla ricerca e all’individuazione delle risorse presenti sul territorio, nella famiglia o nella persona, a seconda delle necessità che di volta in volta si presentano, per avviare quel processo di cambiamento necessario per superare il momento di difficoltà che la persona sta vivendo.

IL SERVIZIO DI COUNSELING È RIVOLTO A:

tutti coloro che sentono il bisogno di trovare uno spazio d’ascolto e di supporto alla genitorialità e/o alla quotidianità, che stanno vivendo una situazione delicata in cui gli equilibri relazionali sono fragili e complessi.

“Non sapeva cosa avrebbe voluto: capiva solo quant’era distante, lui come tutti, dal vivere come va vissuto quello che cercava di vivere”.  Italo Calvino

Trovate il mio curriculum completo su Linkedin  oppure potete leggerlo qui.